Dal 20 febbraio sarà possibile richiedere il contributo di 30 euro per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono obbligatori per il trasporto in auto dei bambini fino a 4 anni di età.
Dal 6 marzo se non hai in auto un sistema antiabbandono rischi fino a 361€ di multa e 5 punti della patente.



come richiedere il bonus

A partire dal 20 febbraio è possibile richiedere il bonus di 30 euro per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono obbligatori per il trasporto in auto dei bambini fino a 4 anni di età.

Per ottenere il bonus è necessario:

Registrarsi nell’apposita piattaforma, che verrà attivata a partire dal 20 febbraio, sui siti www.bonuseggiolino.itwww.sogei.it o www.mit.gov.it.
Il contributo deve essere richiesto da uno dei genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale sul minore allegando un’apposita dichiarazione. Il richiedente deve dotarsi di un’identità digitale, SPID (sistema pubblico di identità digitale) https://www.spid.gov.it/richiedi-spid.

Una volta effettuata la registrazione, nella propria area riservata si potrà trovare il buono elettronico di spesa dotato di codice identificativo per l’acquisto del dispositivo.



il bonus

Il contributo sarà erogato mediante il rilascio di un buono spesa elettronico di 30 euro valido per l’acquisto di un solo dispositivo. I buoni non utilizzati entro 30 giorni dall’emissione saranno annullati e occorrerà farne nuovamente richiesta.

I bonus vengono emessi secondo l’ordine temporale di arrivo delle richieste fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

L’acquisto del dispositivo è da effettuarsi presso le strutture, gli esercenti e gli enti presenti in una lista in continuo aggiornamento.



chi ha gia' acquistato il dispositivo anti abbandono

Se hai acquistato il dispositivo in data antecedente al 20 febbraio 2020, hai comunque diritto al rimborso di 30 euro.

Occorre fare richiesta registrandosi sulle piattaforme www.bonuseggiolino.itwww.sogei.it o www.mit.gov.it, disponibile a partire dal 20 febbraio, entro sessanta giorni dall’apertura delle domande allegando una copia del giustificativo di spesa, scontrino fiscale o fattura, in cui deve essere riportato espressamente “acquisto di un dispositivo anti abbandono”; nel caso non sia riportato è necessario allegare una dichiarazione del richiedente in cui devono risultare i dati identificativi del minore.

Il rimborso avviene mediante accredito sul conto corrente intestato al richiedente attraverso l’IBAN fornito al momento della presentazione dell’istanza di rimborso.

Per maggiori informazioni: https://www.mit.gov.it/comunicazione/news/seggiolini-antiabbandono 



come spendere il bonus da roccobimbo

Se non hai ancora acquistato il dispositivo anti abbandono

IN NEGOZIO

  •  Scegli il dispositivo che preferisci
  •  Mostra in cassa il codice Bonus e un documento d’identità

ONLINE

  •  Scegli il dispositivo che preferisci
  •  Completa l'ordine
  •  Invia un email con il codice Bonus e un documento d’identità
  •  Per chi paga con Carta di Credito o Bonifico Bancario 
    • Nome e Cognome instatario conto
    • IBAN
(terminate le verifiche operative riceverai il rimborso contestuale tramite lo stesso metodo di pagamento utilizzato nell'ordine) 

Rocco Domenico e Figli Srl si riserva il diritto di rifiutare ordini o di rifiutare l’erogazione di servizi a chiunque in qualsiasi momento.



caratteristiche del dispositivo anti abbandono

Gli esperti del Ministero dei Trasporti precisano che “I dispositivi antiabbandono che sono conformi alle disposizioni previste dal decreto attuativo e che hanno il marchio CE saranno considerati a norma”.
La legge indica le caratteristiche principali che il dispositivo antiabbandono deve avere per essere considerato a norma:

  •  Deve funzionare grazie a sistemi elettronici o sensori
  •  Non deve alterare le caratteristiche di omologazione del veicolo o del seggiolino a cui si aggiunge
  •  Deve attivarsi automaticamente a ogni utilizzo senza la necessità di ulteriori azioni da parte del conducente
  •  Deve dare un segnale di conferma dell’avvenuta attivazione
  •  L’allarme deve attirare l’attenzione attraverso segnali visivi e acustici o visivi e tattili (come una vibrazione) percepibili sia all’interno che all’esterno del veicolo
  •  Se alimentato da batteria deve essere in grado di segnalare al conducente livelli bassi di carica rimanente
  •  Può essere dotato di un sistema di comunicazione automatico per l’invio di messaggi o chiamate.


Reso

Su Roccobimbo.it è possibile effettuare il reso della merce in modo semplice e veloce, avvalendosi del diritto di recesso come previsto dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206.
Per rendere la merce acquistata è necessario inviare comunicazione scritta a:

Rocco Domenico e Figli Srl c/o Via Isonzo, 265 - 04100 - Latina (LT)
P.Iva 02457910590


Mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Il cliente può avvalersi del diritto di recesso entro 14 giorni lavorativi dalla ricezione della merce. La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive. Affinchè il reso venga accettato la merce deve essere integra ed imballata in modo corretto, così da non subire danni durante il trasporto. Il rimborso, equivalente all'importo del prodotto ed al netto delle spese di consegna originarie, viene ricevuto dal cliente entro 14 giorni dal momento della recessione del contratto di acquisto. Le spese di spedizione per la restituzione dei prodotti sono a carico del cliente. Roccobimbo si avvale della facoltà di non accettare merce danneggiata o rotta.